Trasporto anziani, all'Unité Mont Emilius un nuovo furgoncino attrezzato

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

conferenza stampa

QUART. L'Unité des communes Mont-Émilius riceverà un furgoncino da utilizzare per i servizi di mobilità gratuita messi a disposizione delle fasce più deboli della popolazione. Il mezzo sarà donato dalla onlus Progetti del Cuore che da anni aiuta i comuni di tutta Italia mettendo a disposizione mezzi completamente attrezzati.

Il progetto è stato presentato oggi a Quart e prevede un comodato d'uso gratuito della durata di otto anni.

«Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa che aiuterà soprattutto le microcomunità che operano sul territorio», ha spiegato il presidente dell’Unité Michel Martinet. L'ente ha infatti deciso di utilizzare il mezzo per accompagnare gli anziani che risiedono nelle due strutture di Fénis e Gressan alle visite mediche, ai controlli e negli spostamenti che saranno necessari. Inoltre il furgoncino potrà essere utilizzato su richiesta dai Comuni dell'Unité.

Annalisa Minetti dei Progetti del Cuore: «La mia esperienza personale mi ha resa particolarmente sensibile a tutte le iniziative con cui si cerca di migliorare la vita dei cittadini diversamente abili». L'iniziativa intende «contribuire a risolvere il problema, sempre più stringente per l’Amministrazione pubblica e per le associazioni di volontariato, della destinazione di fondi per l’acquisto di mezzi da trasformare e adibire al trasporto dei cittadini con disabilità o ridotta capacità motoria».

Il progetto coinvolge direttamente anche il territorio. Le attività economiche locali infatti potranno dare un proprio contributo a questa iniziativa benefica le cui caratteristiche vengono presentate in questi giorni ai titolari delle attività dalla società incaricata Progetti di Utilità Sociale.

 

 

 

E.G.