Courmayeur, il neo sindaco Rota: Covid condizionerà le prime scelte

Intanto il primo cittadino appena eletto indica Alberto Motta tra i componenti della Giunta comunale

 

Il sindaco Rota e il vice sindaco Perrin

COURMAYEUR. Fresco di elezione, il neo sindaco di Courmayeur Roberto Rota ha già pronto un nome per la "sua" giunta. Alberto Motta, eletto con 191 preferenze, sarà assessore all'Urbanistica e ai Lavori pubblici del comune ai piedi del Monte Bianco. "Per le altre due deleghe ci riserviamo ancora qualche giorno", dice il neo primo cittadino vincitore con la sua lista SìAmo Courmayeur (65,7% dei voti) della competizione elettorale con il precedente sindaco Stefano Miserocchi di Esprit Courmayeur (34,3%).

Per gli altri incarichi di assessore Rota dovrà scegliere tra gli eletti della sua lista: Nicole Passino (203 preferenze), Ephrem Truchet (181), Sauvage Rolla (177), Alessia Di Addario (163), Alessandro Perrone (159), Iris Voyat (156), Massimo Rey (151), André Savoye (134).

"Siamo molto felici per l'esito ottenuto - commenta Rota -. Eravamo convinti di essere riusciti a fare una lista importante e molto rappresentativa del territorio, eravamo fiduciosi in un risultato positivo ma non di queste dimensioni. Ringraziamo tutti i nostri elettori e tutti coloro che sono andati alle urne in un momento difficile".

Le priorità della Giunta Rota

Il manager sindaco, affiancato dal vice Federico Perrin, annuncia le sue priorità: "Tra le prime cose su cui metteremo testa in questi giorni ci sarà la presa di coscienza della situazione Covid, che condizionerà sicuramente le prime scelte".

"Entreremo poi velocemente nei meccanismi dell’Amministrazione - prosegue Rota -, conoscendo bene l'apparato pubblico, per essere pronti a Natale e a Sant’Ambrogio, dove, sperando di poter aprire, rispetto al passato dovremo cercare di contenere i numeri, affinché il Covid non abbia il sopravvento".

La minoranza

In minoranza, la lista Esprit Courmayeur porta in consiglio comunale quattro suoi rappresentanti. Sono l'ex sindaco Stefano Miserocchi, la candidata vice Sara Penco, Diletta Maria Roveyaz (152 preferenze) e Luciano Gex (90).



Clara Rossi

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it