Casinò, M5s: responsabili del disastro chiedano scusa a cittadini e dipendenti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


"E' mancata proposta seria di salvataggio quando c'erano ancora margini"

AOSTA. «L'ennesimo fallimento della vecchia classe politica valdostana». Così i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle definiscono il respingimento dell'istanza di concordato per il Casinò di Saint-Vincent.

«Una seria proposta di salvataggio aziendale non è stata presentata quando c'era ancora del margine di trattativa - afferma il gruppo consiliare del M5s -. Alcuni responsabili di questo disastro siedono ancora in Consiglio regionale: è arrivato il momento che chiedano finalmente scusa a tutti i cittadini e ai dipendenti del Casinò.»

«Rispettiamo la decisione del Tribunale - aggiungono - e siamo convinti che ora tocchi alla politica dare risposte immediate. Occorre intervenire subito, dando la priorità alle famiglie di coloro che rischiano di restare senza lavoro. Siamo disponibili fin da subito a lavorare per elaborare un serio piano che garantisca il pieno reinserimento di tutti i dipendenti».

 

Clara Rossi