Vigili del fuoco, Fosson: nessuna risposta dal governo centrale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Vigili del fuoco casermaAOSTA. ll governo valdostano è attesa di ricevere una risposta dal Ministero dell'Interno sulla situazione del Corpo valdostano dei vigili del fuoco dopo il referendum di febbraio che ha sancito la volontà praticamente unanime dei pompieri professionisti di tornare sotto allo Stato. Lo afferma il presidente della Regione, Antonio Fosson.

«Noi manteniamo le promesse - dichiara Fosson -. Subito dopo il referendum mi sono mosso per avere un contatto con il sottosegretario Candiani. Ho avuto rapporti telefonici e inviato una lettera il 21 febbraio scorso chiedendo un incontro urgente per approfondire la questione. A tutt'oggi ancora non abbiamo ricevuto risposta dal governo centrale».

«Ci siamo già mossi anche con l'Inps - aggiunge -. Più di così, non so cosa fare»

Il presidente della giunta risponde in questo modo al comunicato con cui il Conapo ha chiesto al governo regionale "impegni chiari e seri" verso i vigili del fuoco.

 

 

 

M.C.