Valle d'Aosta, via libera al Defr. Testolin: buona potenzialità di spesa

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

RegioneAOSTA. La giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato il Defr 2020-2022, il Documento di economia e finanzia regionale che contiene le linee di indirizzo e di programmazione che il governo regionale seguirà nel prossimo triennio.

Il titolo "Sinergie ed azioni per la crescita e lo sviluppo della Valle d'Aosta" riassume un «lavoro serio, concreto ed attento» svolto dagli assessorati regionali, spiega il titolare delle finanze Renzo Testolin.

L'assessore aggiunge che «la Regione nel prossimo triennio non attingerà risorse da mutui. Ciò è sinonimo di buona potenzialità di spesa. In questo ultimo periodo le entrate si sono stabilizzate e molto dipende dal tessuto produttivo e dalla possibilità contributiva del territorio che innesca un meccanismo virtuoso». Maggiori entrate assicurano maggiore possibilità di spesa e l'intero Defr è «costruito su una presunta continuità di risorse nel prossimo triennio», chiarisce Testolin.

 

 

 

redazione