Una sottocommissione lavorerà alla riforma elettorale regionale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Consiglio regionale

AOSTA. Una speciale sottocommissione appena istituita in seno al consiglio regionale avrà il compito di elaborare una proposta normativa di riforma della legge elettorale della Valle d'Aosta e della forma di governo della Regione.

La decisione di costituire questo nuovo organismo è stata presa dalla Commissione consiliare Istituzioni e Autonomia. La presidente Patrizia Morelli (AV) spiega: «Quello di ritornare sulla legge elettorale regionale per affrontare l’aspetto della governabilità è un impegno che la Commissione si era assunta nel mese di febbraio scorso, dopo aver approvato lo spoglio centralizzato e la preferenza unica. La sottocommissione lavorerà ad una proposta di riforma finalizzata a dare maggiore stabilità al Governo regionale».

Per mettere nero su bianco la proposta la sottocommissione avrà poco più di un mese di tempo. Il testo dovrà essere pronto per l'esame in Commissione entro metà novembre.

I rappresentanti della maggioranza in sottocommissione sono Alberto Bertin (RC), Flavio Peinetti (UV), Pierluigi Marquis (SA), Jean-Claude Daudry (AV). Per la minoranza l'unica adesione è arrivata dal M5s con il neo capogruppo Luigi Vesan.

«Spiace che alcuni gruppi di opposizione abbiano adottato un atteggiamento di chiusura decidendo di non partecipare in questa fase a una discussione su un tema così importante - dichiara Morelli -. Le porte della sottocommissione rimangono comunque aperte».

 

 

 

Clara Rossi