Vdalibra, ancora nessuna notizia sul periodo bianco fiscale

Pin It

L'impegno approvato un mese fa dal Consiglio regionale. Cognetta: il presidente della Regione se ne è dimenticato?

 

Roberto CognettaAOSTA. Lo scorso 17 aprile il Consiglio regionale della Valle d'Aosta votò un impegno per avviare un confronto tra Stato e Regioni sul "periodo bianco fiscale" di esenzione dalle imposte per il periodo di chiusura imposto per contrastare la diffusione del virus Covid-19. La proposta era stata approvata con 23 voti a favore e avanzata da Vdalibra che oggi evidenzia come "a quasi un mese dall'approvazione dell'ordine del giorno non abbiamo notizie in merito all'avvio di una trattativa con lo Stato e con il Consiglio permanente degli enti locali: forse il Presidente della Regione si è dimenticato della nostra proposta?"."

Il "periodo bianco fiscale" da noi suggerito - ricorda il consigliere Roberto Cognetta - intende prevedere l'esenzione di imposte (quali Irpef, Irap, Imu) e tributi (Tari, Tosap, tassa pubblicitaria…) quantificandola attraverso il conteggio su base annuale (in 365esimi) dell'importo dovuto sottraendovi il corrispettivo relativo ai giorni di chiusura con in aggiunta i 60 giorni successivi alla ripresa delle attività. Un provvedimento che consideriamo fondamentale per supportare, insieme alle altre misure anti crisi, il riavvio del sistema produttivo, dei servizi e dell'accoglienza turistica della Valle d'Aosta".

"Spero che questo rappel - conclude il consigliere di Vdalibra - aiuti il Governo regionale ad adoperarsi in favore delle imprese e delle partite iva più di quanto ha fatto finora".

 

C.R.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it