.

Valle d'Aosta, i principali provvedimenti della Giunta regionale

 

Palazzo regionaleAOSTA. Su proposta dell'assessore all'agricoltura e risorse naturali oggi la Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato i criteri applicativi per la concessione di aiuti alle imprese, alle reti di impresa e alle associazioni di produttori in qualsiasi forma giuridica costituite ed operanti nel territorio regionale nel settore agricolo. I criteri si applicano per la concessione di aiuti a fondo perduto o in natura, quest'ultimi sotto forma di servizi agevolati che non comportino pagamenti diretti ai beneficiari, per l'organizzazione e la partecipazione a concorsi, fiere, esposizioni e manifestazioni finalizzate a valorizzare e promuovere il settore agricolo e la cultura rurale. L'aiuto è fissato nella misura del 70% della spesa ammessa che è fissata in massimo 15mila euro.

Su proposta dell'assessore ai beni culturali, turismo, sport e commercio la Giunta regionale ha approvato, sulla base del Piano operativo 2021 e del bilancio previsionale per l'anno 2021, il finanziamento per la quota ordinaria pari a 150 mila euro all'Associazione Forte di Bard.
Il Governo regionale ha anche approvato l'avvio di una procedura comparativa per il conferimento di un incarico professionale di collaborazione tecnica di alta qualificazione ad un esperto italiano e ad uno francofono in materia teatrale per la concessione dei contributi 202, di cui alla l.r. 45/1997, a favore dell'attività teatrale locale per una spesa complessiva di 5 mila euro.
L'esecutivo ha inoltre approvato l'adesione della Regione alla Giornata Mondiale della consapevolezza dell'autismo che si celebrerà venerdì 2 aprile 2021 e che prevede l'illuminazione di colore blu del castello di Aymavilles durante tutto il mese di aprile 2021.
Il Governo regionale ha concesso a favore della delegazione regionale Valle d'Aosta del Comitato Italiano Paralimpico un contributo forfetario di 30 mila euro destinato ad incentivare e a sostenere l'attività sportiva e finanziamenti per l'anno 2021 alla Fondazione per la formazione professionale turistica, con sede a Châtillon, per un ammontare pari a 3 milioni 645 mila euro. Altri contributi a fondo perso, per l'anno 2021, a sono stati concessi a associazioni dei consumatori e degli utenti iscritte nell'elenco regionale per un ammontare complessivo di 59 mila euro (Adiconsum, Adoc, Avcu, Codacons e Federconsumatori).

Su proposta dell'assessore allo sviluppo economico, formazione e lavoro l'esecutivo ha approvato un contributo in conto capitale per l'acquisto di un macchinario a favore di un'impresa artigiana dell'impresa artigiana.

Su proposta dell'assessore alle finanze, innovazione, opere pubbliche e territorio è stata trasferita a titolo gratuito al Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses l'ex Caserma del Colle del Gran San Bernardo, con vincolo di destinazione per la durata di 25 anni. La valorizzazione del fabbricato da parte comunale prevede una destinazione ad attività di promozione e informazione turistica comprensoriale e regionale, sede espositiva, ospitalità sociale e spazi co-gestiti per l'organizzazione di eventi di carattere sociale, attraverso accordi non lucrativi con enti che svolgono attività non lucrativa”.
L'Esecutivo regionale ha inoltre confermato il piano di realizzazione degli interventi per la manutenzione ordinaria di opere di pubblica utilità, gestito dall'Assessorato finanze, innovazione, opere pubbliche e territorio.
Approvata anche la proposta di intesa, avviata dal comune di Ayas, per consentire all'amministrazione comunale, in qualità di soggetto attuatore dell'intervento, di apportare le dovute modifiche, contenute nella proposta di progetto, agli strumenti urbanistici comunali. Il progetto prevede opere di difesa sulle sponde del torrente Evançon, dirette alla riduzione del rischio idraulico del principale corso d'acqua del territorio con la riorganizzazione della viabilità alternativa del centro storico.
La Giunta regionale ha deciso di sottoporre all'esame del Consiglio regionale la proposta di disegno di legge riguardante la "Sospensione della quota capitale delle rate di mutui agevolati" previsti da leggi regionali a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese, in relazione all'emergenza epidemiologica da COVID-19. 

Su proposta dell'assessore all'istruzione, università, politiche sociali, affari europei e partecipate la Giunta regionale ha approvare il bando per la presentazione dei progetti di servizio civile Due mesi in positivo, con la finalità di finanziamento di iniziative e progetti in favore delle giovani generazioni.Allo scopo ha prenotato la spesa di 40 mila euro per l'anno 2021 per la liquidazione a favore dei volontari ammessi al servizio civile per il progetto e del rimborso delle eventuali spese di viaggio sostenute.

Per quanto riguarda la sanità, salute e politiche sociali l'esecutivo ha recepito l'Accordo Integrativo Regionale Effettuazione test antigenici rapidi sottoscritto in data 17 febbraio 2021, in applicazione dell'Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta.
La Giunta regionale ha approvato anche la determinazione dei fabbisogni riguardanti le strutture socio-sanitarie residenziali e semi-residenziali nell'ambito della salute mentale e nell'ambito della disabilità psichica. La determinazione riguarda i nuclei di specializzazione di strutture residenziali psichiatriche per trattamenti terapeutico-riabilitati intensivi per trattamenti terapeutico-riabilitativi estensivi e per i nuclei di specializzazione di strutture residenziali psichiatriche per interventi socio-riabilitativi. La spesa stimata per la copertura dei fabbisogni di strutture socio-sanitarie residenziali è pari a 6.464.906 euro e la spesa stimata per la copertura dei fabbisogni di strutture socio-sanitarie semi-residenziali nell'ambito della disabilità psichica è pari a 208.479 euro.

 


redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it