• 31 Ottobre 2014

    Ebola, il medico valdostano «sta bene e chiede il rispetto della sua privacy»

    L'assessore alla Sanità Fosson è intervenuto sul caso in conferenza stampa di giunta - VIDEO

     

    AOSTA. Il medico volontario di Emergency ritornato in Valle d'Aosta dalla Sierra Leone si trova in un appartamento da solo e nei suoi confronti, come previsto dalle procedure "anti ebola", il sindaco di Quart ha emesso un'ordinanza che lo obbliga a casa per 21 giorni, il tempo di incubazione del virus.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Live Cams

in diretta Via Festaz - Aosta
Live Cam - Via Festaz
Sarre - ferrovia e Statale

Seguici su Facebook

Seguici su Google+

Mobile Link