Oggi è il

Frana Val Ferret, un morto e un disperso mentre continua l'evacuazione

  • Pubblicato: Martedì, 07 Agosto 2018 09:01

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Vittima è turista milanese. Oltre 100 persone ospitate al Golf Club e al palaghiaccio di Dolonne

Forum Sport CenterAOSTA. E' un turista milanese di 61 anni la vittima della doppia frana caduta ieri alle 17.48 in Val Ferret, a Courmayeur. Vincenzo Mattioli era in automobile con la moglie quando l'ammasso di pietre e fango, scivolati sulla strada a causa dei forti temporali, li ha travolti e trascinati nel torrente. Lui è rimasto incastrato nel veicolo ed il suo corpo è stato estratto dopo alcune ore dai soccorritori. La moglie invece risulta dispersa: è stata probabilmente portata via dalla corrente e le sue ricerche, dopo la sospensione per la notte, riprenderanno oggi.

Possibili altri vittime

Non è escluso che ci possano essere altre vittime visto che la strada comunale che è stata invasa dalla grossa frana era trafficata quando si è verificato il distacco. Le prime informazioni indicavano più auto sono finite nel torrente della vallata, molto frequentata dai turisti in questo periodo di agosto, e la presidenza della Regione lo ha poi confermato. «Dai primi sorvoli - si legge in una nota - è emerso il coinvolgimento di alcune auto. I soccorsi stanno operando per capire se possano esserci persone coinvolte».

Continua l'evacuazione

Subito dopo la frana, in Val Ferret è iniziata l'evacuazione in via preventiva ed il palaghiaccio di Dolonne è stato convertito in centro di ricovero per la prima accoglienza delle persone sfollate. In 25 hanno trovato una prima accoglienza nella struttura assistiti da una psicologa dell'emergenze. Un centinaio invece sono le persone bloccate a monte della frana che sono state radunate al Golf Club Courmayeur.

L'operazione di evacuazione continua anche oggi. Per coloro che si trovano a valle della frana il punto di ritrovo è in frazione Planpincieux nel piazzale antistante l'hotel Miravalle, dove è presente la Protezione civile che organizza i convogli di auto per la discesa scortati dalle forze dell'ordine. Coloro che invece sono bloccati a monte della frana sono invitati a tenersi pronti a lasciare la vallata non appena sarà pronta la strada di collegamento alternativa. Coloro che hanno familiari impossibilitati a muoversi autonomamente sono invitati a segnalarlo al Comune.

Numero per le emergenze

Il numero verde istituito per le sole emergenze è il 0165 841358.



Marco Camilli

Altre news dai Comuni

 

Live cam

 

Archivio >

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075