Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

In servizio da agosto i nuovi direttori sanitario e amministrativo dell'Usl Valle d'Aosta

 

Nebiolo e Ottonello scelti "dopo uin'attenta valutazione"

AOSTA. Il 1° agosto prenderanno servizio Pier Eugenio Nebiolo, 64 anni, e Marco Ottonello, 49, rispettivamente nuovo direttore sanitario ed il nuovo direttore amministrativo dell'Azienda Usl della Valle d'Aosta.

I due dottori sono stati scelti in risposta all'avviso pubblicato un mese fa dall'azienda sanitaria a cui sono arrivate sette risposte. "La scelta - precisa l'Ausl - è avvenuta dopo un'attenta valutazione delle attività professionali, di studio, direzionali-organizzative e delle specifiche esperienze maturate nei rispettivi ambiti, sanitario e amministrativo, da parte dei candidati, privilegiando coloro che disponevano di titoli di studio più qualificanti e la maggiore esperienza di direzione nel settore di competenza".

Pier Eugenio Nebiolo è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Torino e dirige attualmente il reparto di Nefrologia e Dialisi dell'ospedale “Parini, incarico che gli è stato affidato nel 2007. Ha inoltre ricoperto il ruolo di Direttore del Dipartimento delle specialità mediche per sei mesi.

Marco Ottonello, 49 anni, laureato in Economia e Commercio presso l'Università di Genova, in possesso di abilitazione all'esercizio della professione di dottore commercialista e di iscrizione al Registro nazionale dei revisori contabili, è dal 2007 dirigente della Regione autonoma Valle d'Aosta, in capo all'Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali.

"Il Direttore generale ha ritenuto che i due profili professionali fossero quelli maggiormente adeguati ad assolvere il ruolo di Direttore sanitario e Direttore amministrativo nella prospettiva di dovere perseguire gli obiettivi di mandato conferiti al Direttore generale stesso dalla Giunta regionale".

Nebiolo e Ottonello affiancheranno il direttore generale Igor Rubbo.

 

redazione

Pubblicità
Pubblicità