.

Aosta, Savt Fp contro l'esternalizzazione per i bidelli

«Il Comune spieghi quali criteri hanno portato ad una tale decisione»

 

Municipio di Aosta

Il Savt Fp chiede al Comune di Aosta chiarimenti sulla deliberazione approvata lo scorso maggio dalla Giunta comunale riferita alla non sostituzione del personale ausiliario scolastico e all'esternalizzazione del servizio.

«Ancora una volta  - accusa il sindacato - un Ente pubblico ha deciso di esternalizzare un servizio senza che le parti sociali siano state minimamente coinvolte, e peraltro in controtendenza con tutti gli altri Enti».

Il Comune di Aosta «ci dovrà spiegare quali sono stati i criteri che hanno portato ad una tale decisione - dice il Savt Fp -, dubitando che la difficoltà di reperire personale possa essere uno di quelli, considerato che all'ultima chiamata pubblica fatta dalla Regione per l'assunzione di 177 bidelli hanno partecipato ben 824 persone».

Secondo il sindacato «si prospettano anni di presenza promiscua di personale del Comune e di personale esterno e l'esperienza ci ha insegnato, nel tempo, che questa condizione va assolutamente evitata, considerate le difficoltà organizzative che si generano. E ci si chiede anche che fine faranno gli attuali bidelli, visto quanto politicamente deciso, e se gli stessi verranno abbandonati alla gestione di soggetti esterni come a tutt'oggi accade alle operatrici socio sanitarie del Comune».

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it