.

Ferrovia, firmato il contratto con Trenitalia per un trasporto più veloce ed efficiente

Previsti il rinnovo della flotta e la riattivazione della Aosta - Pré-St-Didier

 

Treni

AOSTA. Trenitalia e Amminitrazione regionale hanno firmato ad Aosta il nuovo contratto di servizio per la ferrovia per il prossimo quinquennio. Si tratta della formalizzazione degli accordi frutto della gara da 88 milioni di euro bandita nei mesi scorsi per trasportare 8.000 passeggeri al giorno e che prevede anche la riattivazione della Aosta -Pré-Saint-Didier.

Sulla linea dell'alta Valle sono previsti 12 collegamenti, sulla linea tra Aosta e Ivrea ne sono previsti 18 e sulla linea con Torino 24 a iniziare dal 13 dicembre 2020, data in cui il contratto sarà operativo a tutti gli effetti.

Il nuovo contratto ha due mission principali: ridurre i tempi di percorrenza e rinnovare la flotta regionale entro il 2022. Saranno messi in funzione quattro nuovi treni bimodali in aggiunta ai cinque già in uso così da evitare la rottura di carico di Ivrea e migliorare accessibilità e comfort di viaggio.

"Con il nuovo Contratto di Servizio - dicono dall'assessorato regionale ai trasporti - si conferma l’impegno al miglioramento dei risultati di customer e la politica del rafforzamento del trasporto pubblico su ferro con benefici anche in tema di sostenibilità ambientale, poiché il treno produce il 90% di emissioni inquinanti in meno rispetto ai tradizionali veicoli su gomma, e di decongestione del traffico per le principali arterie stradali e autostradali".

 

 

Marco Camilli

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it