.

Inchiesta vaccini in Valle d'Aosta, 2 indagati per falsa testimonianza

Sotto indagine il presidente del Consiglio Valle e l'ex direttore generale dell'Usl valdostana

 

Alberto Bertin

Due persone sono indagate dalla Procura di Aosta per aver fornito false dichiarazioni riguardo al piano vaccinale in Valle d'Aosta.

Le indagini riguardano il presidente del Consiglio regionale, Alberto Bertin, e l'ex direttore generale ed ex commissario dell'Azienda Usl, Angelo Michele Pescarmona (ora direttore dell'Asl To 5).

Bertin e Pescarmona - riporta l'Ansa - erano stati sentiti dagli inquirenti come persone informate sui fatti durante gli accertamenti su possibili "furbetti" del vaccino e sulla conformità del piano vaccinale regionale rispetto alle indicazioni ministeriali. L'ipotesi è che in quella sede abbiano reso dichiarazioni false.

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it