.

Aosta, con le case dell'acqua risparmiate 283mila bottiglie di plastica

Oggi è la Giornata mondiale dell'acqua: prelievi gratuiti nelle tre 'case' del capoluogo

 

casa dell'acquaAOSTA. Oggi in occasione della Giornata mondiale dell'acqua i valdostani potranno prevelevare gratuitamente dalle "case dell'acqua". Il Comune di Aosta è tra gli enti che hanno aderito all'iniziativa stabilendo di rendere gratuiti le erogazioni dei distributori di piazzale Ducler, via Clavalité e viale della Pace.

Lo scorso anno le tre "case" del capoluogo hanno erogato, secondo i numeri forniti dal Comune, oltre 425mila litri di acqua, che corrisponde a un risparmio di circa 283mila bottiglie di plastica. Rispetto al 2019 l'utilizzo dei distributori è aumentato del 28,8%.

Gli assessori comunali all'Ambiente, Loris Sartore, e alla Gestione del territorio, Corrado Cometto, sottolineano come "tra i temi legati alla sostenibilità al centro dell'agenda internazionale quello dell'approvvigionamento idrico è senz'altro il principale seppure non quello più dibattuto dalla pubblica opinione, forse perché nel cuore dell'Europa reputiamo scontato che l'acqua fuoriesca copiosamente dal rubinetto ogni volta che lo azioniamo". In realtà, proseguono Sartore e Cometto, "nel resto del mondo si calcola che una persona su quattro non abbia accesso a fonti sicure, e soprattutto nel continente africano la carenza di risorse idriche è una piaga che costa ogni anno centinaia di migliaia di morti. Per questo motivo - concludono -, lo sforzo collettivo deve essere improntato al mantenimento di questo bene sempre più raro e prezioso, a evitarne sprechi, anche con i necessari investimenti per tenere in buon ordine la nostra rete comunale la cui acqua è comunque, di ottima qualità, e può essere tranquillamente consumata".

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it