.

AAA cercasi gruppo di potere a cui far riferimento

Una illuminante newsletter del presidente di Alpe apre nuovi scenari per aostaoggi.it

 

AOSTA. Agosto stava per chiudersi senza troppi scossoni per Aostaoggi.it. Eravamo felici per il lancio della nuova grafica del quotidiano che ha trovato consensi nei nostri lettori e chi vi scrive si stava interrogando su cosa ci avrebbe regalato il prossimo autunno in un periodo di enormi difficoltà. Ad un certo punto il miracolo.

Nella nostra posta elettronica appare una email che ha fatto fare un sussulto a tutti i collaboratori di Aostaoggi.it: il Sig. Piero Floris, presidente di Alpe, ci comunica che tutte le testate giornalistiche in Valle d'Aosta fanno capo a precisi gruppi di potere locali.

A questo punto come editore mi attivo per scoprire qual è il "gruppo di potere" a cui siamo legati. Chiedo a tutti i collaboratori se ne sanno qualcosa, ma nulla. Allora mi incammino speranzoso verso la sede di Alpe ad Aosta con una cartellina di conti da pagare nella speranza di poter conoscere i "potenti amici" a cui girare il contenuto. Entro nella sede, trovo cinque gentili persone sedute attorno ad un tavolo. Chiedo se il loro presidente è presente e spiego il perché della mia richiesta. Il Sig. Piero Floris però non è in sede, allora lascio un mio biglietto da visita e loro gentilmente mi comunicano il numero di cellullare del Sig. Floris. A questo punto la speranza fa nuovamente vibrare mio cuore di editore.

Provo a chiamare, ma il cellulare è spento. Allora lascio un messaggio in segreteria e invio un sms, ma fino ad ora nessun segno di vita da parte del Sig. Piero Floris. A questo punto mi resta solo una possibilità: lanciare un appello al presidente di Alpe.

Sig. Floris visto che Lei è a conoscenza di cose che ci riguardano e che noi ignoriamo, Le chiedo di indicarci anche in forma privata il "gruppo di potere" a cui fa capo il nostro quotidiano. Sa, di questi tempi avere degli amici potenti non guasta anche perchè avrei qualche bolletta e altre cosucce da farmi pagare. Ma se questo gruppo di potere di cui Lei parla non esiste, devo farle un rimprovero: non si illude cosi un povero editore Valdostano!


Marco Camilli

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it