Al Castello Gamba la seconda edizione del Gamba Fest

Due giorni di attività e spettacoli ad ingresso gratuito

 

Castello GambaAOSTA. Il 26 e 27 settembre al Castello Gamba di Châtillon si terrà la seconda edizione del Gamba Fest, organizzato quest’anno nel periodo di Plaisirs de Culture en Vallée d'Aoste.

In continuità con l’edizione del 2019, verranno proposte ai visitatori attività culturali con l'obiettivo di celebrare in maniera partecipata l’arte, sottolineando la sua importanza come bene imprescindibile e accessibile a tutti.

La manifestazione avrà inizio sabato 26 settembre alle ore 16.30 presso le Scuderie del Castello con l'incontro dedicato all'artista altoatesino Aron Demetz, le cui opere sono attualmente visibili nella mostra temporanea Ritornanti. Presenze della figurazione nella scultura italiana.

Nella stessa giornata, in serata, a partire dalle ore 21 il pubblico potrà assistere allo spettacolo di luci e immagini Trasparenze. La collezione del Museo Gamba in scena progettata e realizzata dal performer Andrea Carlotto per Silent Media Lab, visibile fino alle 23.00. Ogni 15 minuti la facciata del Castello si animerà con riproduzioni delle opere della collezione. In concomitanza saranno previste una serie di visite guidate alle sale interne del castello.

Domenica 27 settembre alle ore 11.00, 15.00 e 17.00 sono previste specifiche visite guidate alla mostra Ritornanti. Presenza della figurazione nella scultura italiana a cura di Domenico Maria Papa. Al termine del percorso, al livello C, è previsto Il teatro della scultura con letture di Eleni Molos e Toni Mazzara da un testo di Domenico M. Papa, accompagnate da musiche di Lamberto Curtoni (durata 22 minuti). Il dialogo tra due attori illustra il significato della scultura figurativa e la sua attualità.

L’ingresso agli eventi è gratuito, ma è richiesta la prenotazione.

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it