Lavevaz: Valle d'Aosta zona rossa almeno fino al 27 novembre

Il presidente della Regione è intervenuto oggi sulla situazione Covid-19

 

Erik LavevazAOSTA. La Valle d'Aosta rimarrà nella fascia di rischio rossa per l'emergenza Covid probabilmente almeno fino al 27 novembre. Lo ha anticipato il presidente della Regione, Erik Lavevaz, intervenendo oggi pomeriggio in conferenza stampa per fare il punto della situazione sull'emergenza coronavirus.

"Alla fine di questa settimana scadrà l'ordinanza" del Ministro della Salute che ha collocato la Valle d'Aosta in zona rossa per l'Rt superiore a 1,5 e sulla base dei famosi 21 parametri.

La nostra regione, ha ricordato Lavevaz, al momento ha l'Rt di 1,5 ed è ancora in soglia di rischio, quindi "con tutta probabilità" continuerà ad essere classificata come zona rossa "almeno per un'altra settimana" cioè fino al 27 novembre.

Il 3 dicembre inoltre scadrà il Dpcm che ha introdotto la suddivisione in zone delle regioni italiane in base al rischio Covid. Lavevaz ha auspicato che "questo sistema venga rivisto", come chiesto dalle Regioni al Governo italiano.

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it