Usl: negativi i pazienti falsi positivi trasferiti nei reparti Covid

L'azienda sanitaria sottolinea: 'intervento immediato degli operatori del laboratorio analisi ha permesso di evitare un eventuale contagio"

 

Azienda UslAOSTA. Quindici dei sedici pazienti falsi positivi al Covid-19 ricoverati - alcuni dei quali finiti nei reparti riservati agli infetti - sono risultati negativi al test. Lo riferisce l'Azienda Usl della Valle d'Aosta.

"Ad oggi, lunedì 4 gennaio 2021, 15 pazienti risultano negativi al test e, pertanto, secondo la propria situazione clinica, alcuni sono stati dimessi dall'ospedale ed altri mantenuti in regime di ricovero per patologie pregresse, non-covid", si legge nella comunicazione trasmessa dall'azienda sanitaria valdostana.

"Una sola paziente risulta, al momento, positiva al virus: si tratta di una positività già rilevata il 30 dicembre, quindi l'incubazione è antecedente al tampone eseguito nella giornata del 27 dicembre", dice l'Usl. La donna "non era stata trasferita nel reparto covid" mentre adesso si trova nel reparto per positivi.

"Alla luce di tali dati - continua l'Usl - si sottolinea il fatto che l'intervento immediato degli operatori del laboratorio analisi, che si sono resi conto tempestivamente degli esiti errati dei referti, ha permesso di individuare rapidamente i pazienti trasferiti nei reparti Covid e di riportarli nei reparti di origine, evitando così il rischio, peraltro contenuto grazie ad apposite misure di sicurezza, di un eventuale contagio".

 

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it