Sanità, sciopero proclamato dalla confederazione Csle il 1° ottobre

Coinvolto il personale infermiere di ruolo e ausiliario

 

La Confederazione sindacati lavoratori europei (Csle) ha proclamato uno sciopero di 24 ore per sabato 1° ottobre. L'astensione dal lavoro riguarda il personale infermieristico di ruolo e ausiliario.

«Nella data indicata saranno garantiti tutti i servizi e le prestazioni urgenti», precisa l'azienda Usl della Valle d'Aosta.

La confederazione chiede con lo sciopero un aumento stipendiale di 600 euro, l'aumento dei posti nel corsi triennali di laurea e l'aumento dell'organico nelle strutture ospedaliere e Asl, il rispetto dei turni e delle mansioni degli infermieri e la riapertura dei corsi per personale ausiliario di supporto.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it