Disability Card, il Consiglio Valle approva una mozione

Voto favorevole unanime dell'assemblea per invitare gli enti locali valdostani a stipulare la convenzione sulla Carta europea della disabilità

 

Il Consiglio regionale della Valle d'Aosta ha approvato all'unanimità una mozione presentata dal gruppo Lega VdA che impegna il governo valdostano a sensibilizzare gli enti locali sulle convenzioni per la Disabililty Card, la Carta europea della disabilità.

La Disability Card facilita l'accesso delle persone con disabilità a servizi gratuiti o con tariffe agevolate e benefici sul territorio nazionale e in altri Paesi dell'Unione europea e sostituisce altre certificazioni che attestano lo stato di disabilità.

La tessera «rappresenta una vera e propria svolta nell'ottica della semplificazione e della digitalizzazione del rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione», ha spiegato il capogruppo della Lega, Andrea Manfrin, presentando la mozione. «Inoltre l'appartenenza al circuito europeo del progetto "EU Disability Card", di cui fanno parte attualmente otto Paesi pilota,  consente ai gestori di servizi che hanno adottato specifiche convenzioni di attirare una nuova fascia di pubblico».

Nel comunicare il voto favorevole della maggioranza, l'assessore alle Politiche sociali Roberto Barmasse ha ricordato che «in ambito regionale sono già attive una serie di iniziative per le persone con disabilità. È importante incentivare tutte le attività di questo genere».

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it