Irregolarità nella registrazione dei clienti: denunciati gestori di b&b

Controlli della polizia di Aosta nelle strutture di Aosta. In un caso segnalata attività in "nero"

 

QuesturaAOSTA. Controlli nei bed & breakfast e nelle strutture ricettive da parte della polizia di Aosta. La divisione polizia amministrativa e sociale si è concentrata soprattutto sul rispetto dell'obbligo di comunicare alla Questura gli ospiti alloggiati. Due i soggetti denunciati, entrambi gestori di b&b che non hanno comunicato nei tempi e nei modi previsti le generalità dei clienti omettendo di inserire i dati nel portale apposito.

«Nei due casi per cui è stata riscontrata incontrovertibile irregolarità - spiega la Questura - è stato applicato l’art. 109 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, la cui violazione è riportata all'art. 17 del T.U.L.P.S. che prevede l'arresto fino a tre mesi o l'ammenda fino ad € 206,00». In caso di infrazone reiterata viene presa in considerazione la violazione più grave aumentata fino al triplo e considerata la sospensione dell'autorizzazione a svolgere l'attività ricettiva.

In uno dei due casi è stata anche rilevata la mancata fatturazione. L'attività in "nero" è stata di conseguenza segnalata all'Agenzia delle entrate.



Elena Giovinazzo

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it