Nomina presidente Finaosta, chiesta condanna a 2 anni per Rollandin

FinaostaAOSTA. Due anni di reclusione e 600 euro di multa: questa la condanna chiesta per ciascuno dei tre imputati nel processo con rito abbreviato in corso ad Aosta sulla nomina di Massimo Lévêque a presidente di Finaosta.

Sotto accusa per turnata libertà del procedimento di scelta del contraente sono l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin, l'ex assessore regionale al bilancio Ego Perron e lo stesso ex presidente della società finanziaria regionale.

Secondo la tesi dell'accusa sostenuta in aula dal pm Luca Ceccanti, Rollandin e Perron anticiparono il contenuto del bando per la nomina del presidente della società a Lévêque e assicurarono inoltre all'uomo un sostanzioso aumento del compenso (quello previsto di 31.500 euro annui sarebbe stato portato a 100.000 a fronte di una richiesta di almeno 80.000 euro).



 

Marco Camilli

 



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it