.

Un arresto al traforo del Monte Bianco per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Processato per direttissima un trentacinquenne portoghese

 

Polizia di frontiera

Un trentacinquenne portoghese, S.M., è stato condannato per direttissima dal Tribunale di Aosta per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Questa mattina, nell'ambito dei controlli alla frontiera al Traforo del Monte Bianco, gli agenti lo hanno fermato alla guida di un veicolo con tre passeggere straniere non in regola con i documenti, tutte originarie della Nuova Guinea. Arrestato, è stato condannato a un anno di reclusione e al pagamento di 20.000 euro di multa.

Nei confronti delle tre donne è stato emesso un provvedimento di espulsione con ordine di abbandonare il territorio nazionale.



redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it