.

Abusi e maltrattamenti sui figli adolescenti: 40enne condannata

Le indagini iniziate lo scorso maggio dopo la fuga da casa dei figli, entrambi minorenni

 

Tribunale di Aosta

Una donna di 40 anni a processo per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali è stata condannata dal giudice monocratico di Aosta. Vittime degli abusi, secondo le accuse emerse dalle indagini dei carabinieri, i due figli di 14 e 17 anni ai quali dovrà una provvisionale di 20mila euro ciascuno. 

I due minori, vista l'assenza dei padri, vivono in una comunità mentre la madre si trova ai domiciliari dal maggio dello scorso anno, cioè da quando i due figli sono scappati di casa chiedendo aiuto perché la madre avrebbe minacciato di volerli uccidere con un coltello. Dalle indagini e dai racconti dei due adolescenti è emerso un quadro di abusi fisici e psicologici durati anni.

La quarantenne dovrà scontare una condanna a tre anni e sei mesi di reclusione (la procura di Aosta aveva proposto sei anni).

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it