.

Undici misure cautelari eseguite dai carabinieri dall'inizio dell'anno

In quattro mesi i militari delle stazioni della Valle d'Aosta hanno dato esecuzione a diversi provvedimenti firmati dai Tribunali

 

Carabinieri di Aosta

Nei primi quattro mesi dell'anno i carabinieri del Gruppo Aosta hanno eseguito undici misure cautelari nei confronti di altrettante persone per cumuli di pene, evasioni e altri reati.

Tra questi ci sono un medico di Aosta arrestato a gennaio per inosservanza degli obblighi familiari e sospettato di aver commesso un furto e altri reati, violando inoltre le disposizioni del Tribunale, un sessantenne condotto in carcere per scontare due anni e otto mesi per vari reati tra i quali truffa e minacce e un aostano di 42 anni nei cui confronti è scattata la custodia cautelare in carcere per un cumulo di pene per condanne risalenti al 2017 e al 2019 per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza.

In altri due casi le misure cautelari riguardano reati di maltrattamento in famiglia o atti persecutori e sono scattate nei confronti di un trentanovenne di Quart (condannato a tre anni e due mesi) e di un quarantottenne residente nella Valpelline (finito ai domiciliari).

Infine lo scorso 27 aprile a Pré-Saint-Didier i militari della stazione di Morgex hanno eseguito l'ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Torino che disponeva gli arresti domiciliari di un uomo di 43 anni che deve scontare 8 mesi per reati di falsità. Alcuni giorni dopo all'uomo è stato notificato un altro provvedimento, del Tribunale di Sorveglianza di Novara, per una condanna a due anni, otto mesi e ventinove giorni per reati analoghi.

 



M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it