Resta in carcere il 43enne di Aosta accusato di subaffittare a prostitute

 

Era stato arrestato a San Valentino dalla Squadra mobile

AOSTA. Rimane in carcere Domenico Fabio Letey, l'uomo di 43 anni arrestato dalla Squadra mobile di Aosta per favoreggiamento della prostituzione. Il gip Paladino ha respinto la richiesta della difesa per la revoca della custodia cautelare in carcere o, in alternativa, per la sostituzione del provvedimento. Anche il pm aveva espresso parere negativo.

Il quarantatreenne è stato arrestato il giorno di San Valentino dalla polizia che indagava su uno strano andirivieni di persone dall'alloggio di via Festaz in cui vive in affitto. Secondo l'accusa quel via vai era dovuto a giovani prostitute, principalmente straniere, che utilizzavano alcune stanze dell'appartamento subaffittate da Letey per incontrare i clienti e consumare le prestazioni. Letey inoltre, sempre secondo quanto emerso dalle indagini, operava come intermediario tra le donne ed i clienti. Il tutto avveniva all'insaputa del proprietario dell'abitazione.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it