Fase 2, a Saint-Vincent il Casinò lavora alla riapertura

Pin It

La casa da gioco valdostana è chiusa da inizio marzo. Rolando: layout da rivedere completamente

 

Casinò di Saint-Vincent


SAINT-VINCENT. L'incerta situazione del Casinò di Saint-Vincent è diventata ancora più delicata con l'arrivo della pandemia. La casa da gioco valdostana, in crisi da anni, aveva iniziato da qualche mese ad ingranare la marcia dopo il via libera al piano di concordato per rientrare dai debiti quando è arrivato l'ordine di chiudere tutto a causa del Covid-19. 

La struttura è chiusa da tre mesi ma ha mantenuto attivo il gioco on line. Ora che la fase 2 dell'emergenza è pienamente operativa, l'obiettivo è riaprire le sale appena sarà possibile. Ci vorrà però ancora tempo, come ha spiegato all'Ansa l'amministratore unico Filippo Rolando: "La data esatta (di riapertura, ndr) dipenderà da una serie di cose, ma ci stiamo attrezzando per aprire in tempi ragionevolmente brevi", spiega.

Anche il Casinò di Saint-Vincent deve prima adeguarsi alle disposizioni che impongono di mantenere le distanze minime interpersonali, di evitare l'affollamento dei locali al chiuso e di rispettare tutte le misure di prevenzione del contagio. "È molto complicato - aggiunge Rolando - perché stiamo completamente rivedendo il layout del casinò".

La riapertura potrebbe dunque avvenire "tra la fine di giugno e l'inizio di luglio".

 

Marco Camilli



AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it