Riapre da oggi la Statale 26 tra La Thuile e Pré-Saint-Didier

Completate le opere di mitigazione del rischio dopo la frana caduta il mese scorso

 

Il cantiere di mitigazione del rischio sulla SS26

Da questa mattina la strada statale 26 tra La Thuile e Pré-Saint-Didier è regolarmente riaperta al traffico. Non ci sono limitazioni al transito, se non un breve tratto di strettoia con senso unico a vista provvisorio.

I lavori di sistemazione dopo la frana caduta un mese fa sono terminati e anche la barriera paramassi è completata. L'opera di 42 metri, alta circa 5 metri e mezzo, servirà a proteggere la strada da ulteriori crolli assieme alla trincea di una trentina di metri scavata poco più a monte e profonda 3 metri e mezzo (foto).

«In poche settimane, collaborando con Anas e in continuo raccordo con i sindaci, siamo riusciti a fare sistema garantendo una via di collegamento straordinaria con la località turistica di La Thuile, mentre realizzavamo questo insieme di opere di mitigazione del rischio direttamente nel vallone oggetto della frana». Lo afferma in una nota l'assessore regionale alle Opere pubbliche e Territorio, Carlo Marzi.

«Ringraziamo le strutture regionali coinvolte per l’eccezionale impegno profuso durante le festività natalizie, sia per i lavori necessari alla riapertura della statale che per le attività svolte per mantenere percorribile il collegamento con La Thuile attraverso la regionale per il Colle San Carlo», aggiunge l'assessore.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it