Aosta, via libera al Piano generale del traffico aggiornato

Approvato dal Consiglio comunale con 17 sì e 9 astenuti

 

Arco d'Augusto

A maggioranza il Consiglio comunale di Aosta approva il nuovo Pgtu - Piano generale del traffico urbano. Il via libera, con 17 "sì" e 9 astensioni, arriva al termine di un lungo iter cominciato nel 2019 per individuare, proporre e definire gli aggiornamenti da apportare al documento che, nella sua versione originale, data del 2011.

Il nuovo Pgtu è così adattato alla città che cambia: il futuro polo universitario, l'espansione dei percorsi dedicati alle bicilette, la futura pedonalizzazione dell'area dell'Arco d'Augusto, i parcheggi di periferia per allontanare il traffico delle automobili dalla zona centrale di Aosta, sistemazione della "porta Sud".

«Al di là degli aspetti legati all'assolvimento di un obbligo normativo, l'aggiornamento del Piano ha rappresentato un bel momento di democrazia partecipativa che ci ha consentito di condividere le scelte operate dall'Amministrazione comunale con la comunità, traendone utili suggerimenti», dice l'assessore comunale alla Mobilità, Loris Sartore.

«Aosta ha urgente bisogno degli interventi previsti dal Piano quali quelli di razionalizzazione del traffico, della sosta e della mobilità in generale per renderli adeguati alle trasformazioni che la città sta vivendo e vivrà nei prossimi anni, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini».

L'assessore evidenzia «l'atteggiamento costruttivo dei gruppi di opposizione in Consiglio che si sono astenuti durante la votazione riconoscendo la validità dell'impianto generale del Pgtu».

 


Elena Giovinazzo

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it