Aosta, per il nuovo maneggio il Comune punta sul Pnrr

La Giunta comunale ha approvato la richiesta di finanziamento e il progetto di fattibilità da 4,4 milioni

 

l'area del maneggio

Ridare vita al maneggio di Aosta tramite il Pnrr è l'obiettivo di una delibera approvata giovedì dalla giunta comunale del capoluogo.

Attraverso la "Missione 5" del Piano nazionale di ripresa e resilienza l'amministrazione comunale mira a ottenere i fondi necessari per realizzare il nuovo maneggio in regione Tzamberlet in sostituzione di quello "sfrattato" dalla scuola-polmone che non sarà mai costruita.

Si tratterebbe di un impianto coperto e quindi utilizzabile tutto l'anno dotato di almeno 48 box per cavalli e una club house con bar e ristorazione di oltre 180 metri quadrati, un palco per la giuria per possibili eventi internazionali, giostra, gradinate per 500 spettatori, altri spazi tecnici, aiuole e zone verdi.

Secondo le previsioni la costruzione della struttura sarà completata in poco meno di un anno (330 giorni), ma aggiungendo i tempi di progettazione, assegnazione lavori e collaudo, l'intero iter richiederà 710 giorni, salvo imprevisti e ricorsi.

Il Comune di Aosta è pronto a co-finanziare la realizzazione della struttura sportiva con 400.000 euro. Gli altri 4 milioni circa necessari secondo lo studio di fattibilità tecnico-economica, anch'esso approvato ieri, arriveranno dal Pnrr se il progetto sarà ammesso a finanziamento.

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it