Aosta, l'ex liceo di via Torino sarà demolito e ricostruito

La Regione ha deciso di realizzare una scuola ex novo moderna ed efficiente. Sarà sede del Liceo classico, artistico e musicale

 

ex Liceo di via Torino

L'amministrazione regionale cambia idea sulle ex scuole di via Torino, ad Aosta: l'attuale struttura sarà demolita e al suo posto sarà eretta una nuova scuola. La decisione è stata presa oggi dalla Giunta regionale scegliendo tra le diverse opzioni di recupero di un edificio che, dopo decenni di utilizzo, presenta problemi strutturali e necessità di adeguamento alle più recenti normative di sicurezza, in particolare quelle sismiche.

Le ex scuole sono abbandonate dopo che, sei anni fa, l'allora giunta decise il trasferimento del "Regina Maria Adelaide" dalla sede storica di via Torino in vista della costruzione del nuovo polo scolastico aostano in regione Tzamberlet. La ristrutturazione sarebbe costata circa sei milioni secondo le stime: troppi a parere dell'esecutivo dell'epoca. 

Il progetto della scuola di Tzamberlet però è stato abbandonato e di conseguenza il governo regionale è tornato a considerare l'ex liceo per risolvere l'annoso problema degli spazi scolastici e delle scuole prefabbricate e temporanee realizzate nel corso degli ultimi anni nel capoluogo.

L'assessore regionale alle Opere pubbliche, Carlo Marzi, spiega: «Tra le alternative progettuali proposte dai professionisti si è scelto di prediligere la demolizione e la ricostruzione dell'edificio: è la soluzione che meglio può soddisfare le esigenze logistiche, aumentare il numero di aule e realizzare una nuova palestra scolastica, garantendo un miglior risultato in termini di distribuzione degli spazi, di innovazione e di rispetto della normativa sismica».

Un edificio scolastico moderno inoltre può assicurare alti livelli di efficienza energetica, un fattore tutt'altro che trascurabile tanto oggi quanto in futuro.

«Con la definizione delle modalità di recupero dell’edificio si rende possibile l’avvio delle procedure di affidamento dei servizi di progettazione e direzione lavori», spiega l'assessorato.

La nuova scuola realizzata ex novo sarà la sede del Licam, il Liceo classico, artistico e musicale. 

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it