Aosta, il Comune avvia un'indagine sullo smart working

L'amministrazione comunale chiede ai cittadini un parere sulla qualità del servizio erogato

 

Municipio di Aosta

L'amministrazione comunale di Aosta avvia delle indagini sull'apprezzamento dello smart working. Valutando il gradimento del lavoro agile in termini sia di qualità che di quantità, il Comune potrà predisporre con maggiore precisione il Piano Integrato di Attività e Organizzazione (detto "P.I.A.O.") del 2023 e la sezione riferita proprio allo smart working (Piano Organizzativo del Lavoro Agile).

Le indagini sono indirizzate ai dipendenti che attualmente lavorano da remoto (39 in tutto), ai dirigenti e infine ai cittadini che dall'inizio della pandemia fino a oggi hanno ricevuto e stanno ricevendo servizi e prestazioni da dipendenti che lavorano in smart working. Anche ai cittadini quindi l'amministrazione comunale chiede di valutare la qualità del servizio attraverso un form on line anonimo (qui il link) i cui risultati saranno utilizzati per organizzare il lavoro degli uffici comunali in futuro.

 

 

E.G.

 

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it