Crisi sanitaria, Valle d'Aosta chiede di velocizzare l'uso dei fondi Alcotra

Insieme a Piemonte e Liguria chiesto un intervento per favorire la liquidità e incentivare la spesa

 

Luigi BertschyAOSTA. Velocizzare procedure e pagamenti a favore dei partner dei progetti del programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Alcotra e verificare la possibilità di riorientare i fondi su interventi che rafforzino l'intervento pubblico contro l'emergenza sanitaria in corso: lo chiedono tre regioni italiane - Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria.

La proposta è frutto di un incontro a distanza svoltosi nei giorni scorsi tra l'assessore valdostano Luigi Bertschy e i suoi omologhi del Piemonte Fabio Carosso e della Liguria Andrea Benveduti, che spiegano: "con la nostra proposta intendiamo favorire una maggiore immissione di liquidità e incentivare la spesa nel breve periodo nei territori transfrontalieri. Siamo convinti che quest’approccio troverà la condivisione delle Regioni francesi così come della Commissione".

"Abbiamo impostato  - aggiungono i tre assessori - un modus operandi molto collaborativo tra le nostre tre Regioni sia a livello politico che tecnico per l'utilizzo dei fondi previsti dal Programma Alcotra. In particolare in quest'occasione abbiamo voluto imprimere un segnale significativo all'approccio che i fondi europei devono avere nei confronti dei territori sia italiani che francesi, che in questo momento sono gravemente colpiti dall’emergenza COVID".

 

E.G.



Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it