.

Entro fine 2014 la bozza del nuovo Piano di gestione dei rifiuti - VIDEO

Questo il termine fissato dal governo valdostano che oggi ha dato il via ad una procedura (100.000 euro lo stanziamento) per un incarico "di collaborazione tecnica di alta qualificazione" per predisporre la bozza di adeguamento del Piano agli indirizzi approvati a luglio dal Consiglio Valle. Il documento sarà sottoposto alla Valutazione Ambientale Strategica prima di approdare nell'aula consiliare per l'approvazione definitiva.

«Questo è un ulteriore importante tassello dell'iter sulla questione dei rifiuti» ha commentato l'assessore al Territorio e Ambiente, Luca Bianchi, in conferenza stampa. «Si era partiti con la delibera della Giunta regionale di marzo, poi con la discussione in Commissione e l'approvazione all'unanimità delle linee di indirizzo in Consiglio regionale. Durante l'estate - ha ricordato Bianchi - c'è stato l'importante provvedimento della revoca delle procedure di appalto del pirogassificatore».

Per la fine di dicembre quindi il soggetto a cui sarà affidato l'incarico dovrà presentare in Regione la bozza del nuovo Piano, ma già entro il 31 ottobre prossimo dovrà fornire «tutta quella documentazione per gli impianti inerenti la raccolta dei rifiuti indiffereniati e dell'organico per procedere in maniera tempestiva», ha affermato ancora l'assessore.

 

Elena Giovinazzo

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it