Cretier: il Pcp continuerà a sostenere la maggioranza

Sulle dimissioni di Minelli da assessore il vice capogruppo dei progressisti conferma il sostegno alla Giunta Lavevaz

 

Paolo Cretier

AOSTA. Il Progetto Civico Progressista continuerà a sostenere la Giunta Lavevaz. Lo ha chiarito il capogruppo Paolo Cretier intervenendo questa mattina in Consiglio Valle sulla presa d'atto delle dimissioni di Chiara Minelli da assessore all'ambiente, trasporti e mobilità sostenibile.

Minelli ha accusato i colleghi della maggioranza di «ostruzionismo su vari dossier, dal piano regionale dei trasporti al futuro dell'aeroporto, fino alle discariche di Pompiod e Chalamy» e persino di «scarsa coerenza» e di «mancata lealtà». Ancora Minelli, spiegando il motivi che l'hanno portata a uscire dal governo regionale, ha affermato che «il programma di Governo conta poco in maggioranza, soprattutto per alcuni esponenti di spicco».

Molto diverso l'intervento del vice capogruppo del Pcp. Cretier ha parlato di «incomprensioni». «Abbiamo diversità di vedute su certi temi, ma sono convinto dell'idea di proseguire questa strada nei mesi che ci aspettano - ha detto -. Il faro del programma per noi è il Defr che è stato votato dai 21 consiglieri di maggioranza. Guardiamo con ottimismo al documento che abbiamo sottoscritto. Credo - ha affermato ancora il capogruppo dei progressisti - che questa sia una maggioranza possibile».

Cretier ha indicato la necessità di un «confronto serio tra gruppi e all'interno della maggioranza per risolvere i temi che in questo momento premono sulla Valle d'Aosta». Ma, ha aggiunto, «è necessario proseguire con questa maggioranza e in qualche modo limare le incomprensioni che ci sono state». Bisogna «fare uno sforzo per rimediare e volgere lo sguardo al futuro trovando un punto di equilibrio per realizzare il programma che abbiamo sottoscritto».

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it