.

Approvata dal Consiglio Valle la nuova legge sulle consorterie

Diciotto i voti a favore per il testo. Astenuta l'opposizione

 

Il Consiglio regionale della Valle d'Aosta ha approvato questa mattina la nuova legge sulle consorterie che sostituisce la normativa in vigore da mezzo secolo. Il testo approvato (diciotto voti a favore e astensione della minoranza) è quello elaborato in III Commissione con alcuni ulteriori emendamenti del governo (uno dei quali per rendere il testo di legge in francese).

L'aula ha inoltre approvato, sempre a maggioranza, un ordine del giorno che impegna a «riordinare entro 60 giorni le competenze in merito alle consorterie attribuendole ad un'unica struttura incardinata presso l'Assessorato dell'agricoltura» e a «creare le condizioni per il ripristino della struttura competente in materia di consorzi di miglioramento fondiario e attribuirle le competenze in materia di domini collettivi».

Lo stesso ordine del giorno prevede di coinvolgere nella prima fase di applicazione della nuova legge il Réseau des consorteries et des biens communs de la Vallée d'Aoste che aveva valutato negativamente alcune parti del testo normativo.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it