.

Elezioni politiche, i giovani di PD e UV: autonomisti e progressisti si presentino uniti

Nota congiunta di Giovani Democratici, Gruppo giovani Azione Valle d'Aosta e Jeunesse Valdôtaine in vista del voto del 25 settembre

 

Elezioni politiche

Creare un «grande polo autonomista e progressista in Valle d'Aosta» in vista delle elezioni politiche 2022 è l'auspicio indicato in una nota congiunta da Giovani Democratici, Gruppo giovani Azione Valle d'Aosta e Jeunesse Valdôtaine.

«Per la prima volta nella storia della Repubblica tutti i giovani valdostani che avranno compiuto i diciotto anni di età avranno diritto di voto sia per la Camera sia per il Senato assumendo quindi un ruolo determinante», evidenziano in una nota i tre gruppi. Inoltre «alla luce del taglio dei parlamentari approvato nel corso dell'ultima Legislatura, i rappresentanti della Valle d'Aosta all’interno di Camera e Senato godranno di una capacità di incidere sugli equilibri politici nazionali mai vista prima, acquisendo maggior voce in capitolo nelle scelte decisionali dei singoli governi nazionali».

«In virtù di queste importanti novità - proseguono -, supportiamo fin d'ora tutte le iniziative di dialogo che i movimenti sapranno mettere in campo e chiediamo a tutte le forze autonomiste e progressiste valdostane di unirsi alla creazione di un solido progetto autonomista, progressista, riformista, moderato, europeista e ambientalista che sappia guardare alle giovani generazioni e alle esigenze concrete della Valle d'Aosta». 

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it