Gioco d'azzardo, ok anche in II Commissione al testo di legge bipartisan

 

Irap ridotta per chi rinuncia a slot e niente sale gioco a 500 metri dalle scuole

Slot-machinesAOSTA. Ha ottenuto il parere favorevole anche della Commissione Affari generali del Consiglio Valle il testo di legge regionale sul gioco d'azzardo patologico (gap).

L'iniziativa è frutto dell'unione di una proposta di legge di Pd-Sinistra VdA, Alpe e M5s e un ddl del governo regionale e punta alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno nonché al trattamento della dipendenza.

Tra le misure previste, il divieto di aprire sale giochi a meno di 500 metri da scuole e da strutture culturali, sportive, sanitario e socio-assistenziali ed il divieto di utilizzo di apparecchi e congegni per i minorenni. E' anche prevista l'attivazione di un piano integrato di contrasto e riduzione del rischio che si concretizzerà con azioni di monitoraggio, di formazione per gli operatori e di consulenza telefonica per la cura.

Il testo di legge interviene poi sull'Irap: l'imposta sarà ridotta per gli esercenti che non installano slot nel proprio locale e sarà invece aumentata per sale gioco e simili.

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it