Parte dalla Valle d'Aosta la Carovana dei Ghiacciai 2022 di Legambiente

Dal 17 agosto cinque tappe per osservare le variazioni ambientali e riflettere sui cambiamenti climatici nell'arco alpino

 

Ghiacciaio del Miage

Si avvicina il momento della terza edizione della Carovana dei Ghiacciai, l'iniziativa che Legambiente organizza in collaborazione con il Comitato Glaciologico Italiano per portare l'attenzione sullo stato di salute dei ghiacciai delle Alpi.

Quest'estate, come raramente accaduto prima d'ora, di ghiacciai si è parlato tanto. La crisi idrica che ha colpito l'Italia ha catalizzato l'attenzione sui cambiamenti del clima e su queste queste distese di ghiaccio che stanno progressivamente scomparendo.

Dal 17 agosto al 3 settembre la Carovana dei Ghiacciai attraverserà l'arco alpino, dalla Valle d'Aosta al Friuli Venezia Giulia, e monitorerà la situazione.

Le tappe della Carovana dei Ghiacciai 2022

La campagna itinerante partirà dalla Valle d'Aosta, dal 17 al 19 agosto, e più precisamente dal Monte Bianco con i ghiacciai Miage e Pré de Bar. Saranno giornate dedicate all'escursione e osservazione delle morfologie glaciali e delle recenti variazioni ambientali, ma anche alle riflessioni su cambiamenti climatici e bisogni di adattamento; nella prima giornata a cura di Walter Alberto, Marco Giardino (Comitato Glaciologico Italiano) e Edoardo Cremonese (Arpa Valle d’Aosta) e nella seconda giornata a cura di Philip Deline ed Elena Motta, Comitato Glaciologico Italiano. A seguire il solenne saluto al ghiacciaio, omaggio alla bellezza e al silenzioso lavoro e prezioso servizio che questi svolgono, nella prima giornata con l’autore Enrico Camanni e nella seconda con il Valerio Zanchetti, suonatore di cornamusa. Venerdì 19 agosto si svolgerà la conferenza stampa conclusiva.

La tappa successiva sarà sul Monte Rosa, versante piemontese con il ghiacciaio di Indren dal 20 al 22 agosto. La Carovana proseguirà dal 23 al 26 agosto sul ghiacciaio "himalayano" del Forni, in Lombardia; poi la Marmolada, tra Veneto e Trentino, dal 27 al 31 agosto, e infine il ghiacciaio del Montasio, in Friuli - Venezia Giulia, dall'1 al 3 settembre.

Ogni tappa, spiega Legambiente, sarà caratterizzata da monitoraggi, escursioni, conferenze stampa, momenti di arte e musica dedicati ai ghiacciai, per riflettere su un futuro sostenibile delle nostre montagne e del pianeta, spingendo decisori politici verso scelte lungimiranti e le persone verso stili di vita più sobri. Ad essere coinvolti nella campagna testimonial d'eccezione come Enrico Camanni (scrittore, giornalista e alpinista), Steve Della Casa (critico cinematografico e direttore artistico), Tessa Gelisio (conduttrice televisiva, blogger e imprenditrice), Martin Mayes (musicista eclettico), Nives Meroi e Romano Benet (alpinisti) e Isabella Morlini (tre volte campionessa mondiale di racchette da neve).

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it