Oggi è il

Una biblioteca vivente di volontari per diffondere la speranza contro la violenza

  • Pubblicato: Lunedì, 12 Marzo 2018 09:40
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

Oggi ad Aosta l'inaugurazione delle panchine rosse

biblioteca-vivente8marzox300AOSTA. Si è tenuta l'8 Marzo presso la sede del CSV onlus di Aosta, in occasione della "Giornata internazionale delle donne", l'iniziativa di incontro e confronto con le associazioni impegnate in ambito femminile e non solo.

Diverse le associazioni presenti, tra cui Dora Donne in Valle D'Aosta, Uniendo Raices Onlus, V.I.O.L.A., Asfib VdA, Uisp e Fidapa, Centro donne contro la violenza , Associazione valdostana "volontariato carcerario", Anteas, Libera "contro le mafie", Aned, Emergency gruppo territoriale.

Per l'evento è stata istituita "La biblioteca vivente", prassi nata in Europa nel 2000 per promuovere il dialogo interculturale e il superamento delle barriere di discriminazione basate sul genere. Presenti quindi, oltre alla bibliotecaria, libri in carne ed ossa i cui titoli assegnati riassumevano una storia. Una storia fatta di persone, di esperienze personali e reali che hanno voluto condurre il pubblico presente attraverso la porta del pregiudizio e portarlo oltre, dove la differenza è una ricchezza.

L'affluenza è stata varia e costante: famiglie, donne, uomini e giovani che si sono avvicinati all'opera dell'associazionismo valdostano attraverso la scelta del titolo del "libro" con cui relazionarsi. Dieci minuti circa a disposizione in cui ascoltare la testimonianza dei volontari, che nelle loro storie hanno anche voluto raccontare il loro operato e il perché avessero deciso, a un certo punto, di diventare volontari di un ente piuttosto che di un altro.

Si è respirata un'aria chiara, portatrice di un messaggio di speranza. E l'intento di voler dare a una giornata così delicata il risvolto della vittoria. Persone, esperienze, tutte al servizio di uno scopo ben più nobile della semplice celebrazione: la condivisione.

L'interattività della "Biblioteca vivente" ha permesso ai lettori di informarsi, scambiare punti di vista e opinioni coi loro "libri". In un ambiente caldo e famigliare in cui si è percepito il lavoro di connessione che le associazioni del territorio fanno ogni giorno per diventare una rete di supporto, un bacino di ricezione per i cittadini valdostani. Un evento che ha permesso di trascorrere un pomeriggio di riflessione e di scambio. Dall'ingresso all'aperitivo, volontari e visitatori non si sono risparmiati nel dialogo e nella conoscenza reciproca, in quella che è parsa davvero una bella scossa per l'abbattimento dei muri sociali.

Diverse le iniziative ancora in programma, tra cui l'inaugurazione oggi delle "panchine rosse" con Uniendo Raices e la collaborazione del Centro donne contro la violenza. Per rendere noti tutti i servizi a favore di chi, troppo spesso, si sente smarrito nel momento del bisogno.

 

A.G.

Altre news di attualità

  • La pratica del dialogo aperto per la salute mentale - VIDEO
    AOSTA. Il salone delle manifestazioni di Palazzo regionale ha ospitato lo scorso venerdì la conferenza intitolata "La pratica del dialogo aperto per la salute mentale" che ha visto ospite Giuseppe Tibaldi, uno dei massimi esperti nel settore nonché direttore dei Servizi di salute mentale dell'Area Nord dell'Azienda Usl di Modena.
  • Operai forestali, in scadenza il termine per partecipare alla selezione
    AOSTA. Venerdì prossimo, 28 giugno, scade il termine per presentare le domande di partecipazione alla selezione degli operai comunali stagionali da assumere con contratto idraulico-forestale nei cantieri del dipartimento regionale delle risorse naturali. La scadenza è fissata alle ore 14.
  • Concorso dirigenti scolastici, Tar Valle d'Aosta respinge il ricorso di sei candidati
    AOSTA. Il Tar Valle d'Aosta ha respinto il ricorso contro gli atti della Regione relativi al concorso per dirigenti scolastici indetto a dicembre 2017. I ricorrenti erano sei candidati che hanno partecipato alla selezione senza superare la prova scritta.
  • Assoluzione Longarini, gup: telefonata a Cuomo fu superficialità
    AOSTA. "La telefonata relativa all'interessamento del dr. Longarini nei confronti" dell'imprenditore "Gerardo Cuomo rimaneva nell'ambito di una generica superficialità piuttosto che di volontà di compiere un atto inappropriato". Lo scrive il gup di Milano Guido Salvini nelle motivazioni della sentenza di assoluzione di Pasquale Longarini dalle accuse di induzione indebita, rivelazione di segreto d'ufficio e favoreggiamento.

 

 
ANNUNCIO DI LAVORO
C.V.A. S.p.A. ha indetto l'avviso di selezione finalizzato all'individuazione di due risorse, in possesso di laurea triennale da inserire all'interno dell'Ufficio Segreteria di Direzione con contratto a tempo indeterminato, tempo pieno. La sede di lavoro è nel comune di Châtillon. È possibile reperire tutte le informazioni necessarie sul sito www.cvaspa.it

 

 
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075