Oggi è il

Una biblioteca vivente di volontari per diffondere la speranza contro la violenza

  • Pubblicato: Lunedì, 12 Marzo 2018 09:40

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Oggi ad Aosta l'inaugurazione delle panchine rosse

biblioteca-vivente8marzox300AOSTA. Si è tenuta l'8 Marzo presso la sede del CSV onlus di Aosta, in occasione della "Giornata internazionale delle donne", l'iniziativa di incontro e confronto con le associazioni impegnate in ambito femminile e non solo.

Diverse le associazioni presenti, tra cui Dora Donne in Valle D'Aosta, Uniendo Raices Onlus, V.I.O.L.A., Asfib VdA, Uisp e Fidapa, Centro donne contro la violenza , Associazione valdostana "volontariato carcerario", Anteas, Libera "contro le mafie", Aned, Emergency gruppo territoriale.

Per l'evento è stata istituita "La biblioteca vivente", prassi nata in Europa nel 2000 per promuovere il dialogo interculturale e il superamento delle barriere di discriminazione basate sul genere. Presenti quindi, oltre alla bibliotecaria, libri in carne ed ossa i cui titoli assegnati riassumevano una storia. Una storia fatta di persone, di esperienze personali e reali che hanno voluto condurre il pubblico presente attraverso la porta del pregiudizio e portarlo oltre, dove la differenza è una ricchezza.

L'affluenza è stata varia e costante: famiglie, donne, uomini e giovani che si sono avvicinati all'opera dell'associazionismo valdostano attraverso la scelta del titolo del "libro" con cui relazionarsi. Dieci minuti circa a disposizione in cui ascoltare la testimonianza dei volontari, che nelle loro storie hanno anche voluto raccontare il loro operato e il perché avessero deciso, a un certo punto, di diventare volontari di un ente piuttosto che di un altro.

Si è respirata un'aria chiara, portatrice di un messaggio di speranza. E l'intento di voler dare a una giornata così delicata il risvolto della vittoria. Persone, esperienze, tutte al servizio di uno scopo ben più nobile della semplice celebrazione: la condivisione.

L'interattività della "Biblioteca vivente" ha permesso ai lettori di informarsi, scambiare punti di vista e opinioni coi loro "libri". In un ambiente caldo e famigliare in cui si è percepito il lavoro di connessione che le associazioni del territorio fanno ogni giorno per diventare una rete di supporto, un bacino di ricezione per i cittadini valdostani. Un evento che ha permesso di trascorrere un pomeriggio di riflessione e di scambio. Dall'ingresso all'aperitivo, volontari e visitatori non si sono risparmiati nel dialogo e nella conoscenza reciproca, in quella che è parsa davvero una bella scossa per l'abbattimento dei muri sociali.

Diverse le iniziative ancora in programma, tra cui l'inaugurazione oggi delle "panchine rosse" con Uniendo Raices e la collaborazione del Centro donne contro la violenza. Per rendere noti tutti i servizi a favore di chi, troppo spesso, si sente smarrito nel momento del bisogno.

 

A.G.

Altre news di attualità

  • Aosta, accusò poliziotti di averlo picchiato: condannato per calunnia
    AOSTA. Un ventinovenne di origine marocchina è stato condannato a tre anni di reclusione per calunnia: aveva sostenuto di essere stato picchiato da alcuni poliziotti durante il suo arresto, avvenuto lo scorso novembre.
  • Scialpinista infortunato recuperato a Valsavarenche
    VALSAVARENCHE. Uno scialpinista infortunato è stato recuperato oggi pomeriggio dal Soccorso Alpino Valdostano al colle Gran Neyron, a Valsavarenche. L'elicottero ha raggiunto i 3.300 metri di quota per soccorrere l'uomo, di nazionalità francese, e riportarlo a valle.
  • Auto si ribalta sulla statale 26, ferita la conducente
    SARRE. Una automobilista è stata portata al pronto soccorso di Aosta in seguito ad un incidente avvenuto nella tarda mattinata di oggi sulla strada statale 26 tra i comuni di Sarre e Saint-Pierre. La donna ha perso il controllo dell'auto in prossimità della rotatoria che conuce alla strada per la val di Cogne e il veicolo si è ribaltato su una fiancata.
  • Fosson: verifiche su collaborazione uffici con la Procura di Aosta
    AOSTA. «Stiamo lavorando nel rispetto massimo della trasparenza e della legalità in un momento di grande difficoltà». Così il presidente della Regione, Antonio Fosson, nel dibattito di questa mattina in Consiglio Valle sulla perquisizione della guardia di finanza compiuta venerdì scorso negli uffici di Palazzo regionale.
  • Collaborazione tra Regione a AIF per avvicinare gli studenti valdostani alla fisica
    AOSTA. Avvicinare gli studenti alla scienza e in particolare stimolare l'interesse per la fisica è l'obiettivo di una collaborazione triennale che coinvolge l'Amministrazione regionale e la sezione della Valle d'Aosta dell'A.I.F. - Associazione per l'Insegnamento della Fisica.
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075