Oggi è il

La Valle d'Aosta scommette sullo sport

  • Pubblicato: Giovedì, 18 Ottobre 2018 12:08
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

Articolo promozionale

La Valle d'Aosta scommette sullo sport
Il turismo in Valle d'Aosta ha necessità di nuove offerte e proposte: le esigenze dei clienti cambiano e bisogna essere in grado di offrire sempre qualcosa di meglio.
Da noi non mancano innovazione ed idee differenti in grado di essere sempre molto coinvolgenti. E' però chiaro però che non si tratta di sport come quello proposta da chi aspetta l'emissione del nuovo codice promo goldbet.
Lo sport, specie quello all'aria aperta è una attrazione turistica, urge il suo rafforzamento ed è di questo che si parla in questo giorni nell'aula magna dell’Università della Valle d'Aosta,. Dove il 18 e 19 avrà sede il convegno “Altamente sportivi. Lo sport tra milieu e attrazione turistica”.

Valle d'Aosta protagonista della nuova stagione sportiva
Il turismo senza sport non è certo interessante: gli eventi grandi e piccoli del settore sportivo diventano grande momento di promozione turistica. La Valle d'Aosta ed i suoi operatori puntano tutto sulla nuova stagione antagonista e dilettantistica.
A Milano l’Assessore regionale allo Sport, Claudio Restano, ha incontrato, qualche giorno fa, nella sede di Rcs Sport Mauro Vegni noto padron del Giro di Italia. Scopo dell'incontro promuovere nuove tappe valdostane.
Indiscrezioni danno per certo un arrivo di tappa fine maggio, a Courmayeur e una ripartenza il giorno dopo, da Saint-Vincent.

Turismo che cambia: protagonista il territorio
Il turismo cambia: lo sport diventa uno di quegli attrattori fondamentali per ogni territorio. Lo sappiamo bene nelle nostre valli dove da anni si compiono azioni tese a far scoprire l'altro rispetto al solito noto.
Il turismo è cambiato negli ultimi anni e di questo se ne è parlato recentemente presso l'incontro organizzato da 'turismOK', azienda di management e marketing per il turismo, cioè che cambia dalle nostre parti può diventare una piattaforma ed un metodo da esportare in altre zone d'Italia e d'Europa. Un turismo fluido differente dal solito. Attratto maggiormente da una scoperta mordi e fuggi, da un breve week end magari con una offerta importante ed un budget da spendere inferiore da quello di qualche anno fa. Un turismo più low cost ma non per questo meno esigente. E' proprio per questo genere di turista che il territorio valdostano si sta attrezzando con percorsi ed offerta presente in ogni angolo della regione.

Dati sul turismo: le novità
I dati parlano chiaro dal 2007 al 2017 gli arrivi sono aumentati del 42%, passando da 882.130 a 1.252.570, mentre le presenze sono salite del 13,3% (da 3.176.099 a 3.599.797). Numeri interessanti presentati qualche giorno fa dalla Regione Valle d’Aosta a TurismOK. Numeri record che vedono una crescita importante di presenze sul territorio.
Nascono nuove strutture ricettive (+22,7%, passando da 999 del 1.226) crescita di posti letto con un ottimo +8,3%, salendo da 51.137 a 55.364. Non solo numeri da proporre ma anche crescita notti di presenza.
Un saldo molto positivo che interessa indubbiamente a tutti.

Altre news di attualità

  • Prosegue la crisi di vendite dell'informazione su carta stampata
    AOSTA. Dopo cinque anni dall'ultimo sondaggio torniamo a verificare lo stato di salute dei giornali cartacei sotto forma di vendite.
  • Assunzione operai in Regione, a breve la pubblicazione dei bandi
    AOSTA. A distanza di un paio di mesi dalla presentazione del provvedimento in Giunta, l'atto che ufficializza l'assunzione da parte della Regione di dieci operai a tempo indeterminato è stato formalizzato.
  • Condoléances de Fosson et Rini pour le décès de Federica Diémoz
    AOSTE. Au nom du Gouvernement régional, le Président de la Région, Antonio Fosson, a présenté ses sincères condoléances à la famille de Federica Diémoz, directrice du Centre de dialectologie et d’étude du français régional de l’Université de Neuchâtel, ainsi que directrice ad interim du « Glossaire des patois de la Suisse romande », qui vient de disparaître.
  • Cambio al vertice dell'associazione librai della Valle d'Aosta
    AOSTA. Cambio al vertice della sede valdostana dell'A.L.I., l'Associazione Librai Italiani. Dopo oltre un ventennio, Margherita Fosson lascia il posto a Clara Acerbi, 33 anni, libraia di Aosta eletta presidente dall'associazione Librai Confcommercio VdA.
  • Valle d'Aosta, un Museo della memoria per ricordare gli emigrati
    AOSTA. Domenica 11 agosto si è svolta l'edizione 2019 della Rencontre Valdôtaine, manifestazione dedicata ai valdostani emigrati in altri Paesi d'Europa e del mondo. Accanto a questo evento è stata organizzata ad Aosta anche l'abituale tavola rotonda sul tema dell'emigrazione durante la quale è stata lanciata ufficialmente l'idea di realizzare un "Museo della memoria".
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075