Oggi è il

Il mal di vivere in Valle d'Aosta

  • Pubblicato: Venerdì, 16 Novembre 2018 11:50

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Pin It


Ennesima tragedia colpisce la comunità valdostana

PsichiatriaAOSTA. Una mamma e i due suoi figli morti in un omicidio-suicidio con un rituale atipico. La madre ha ucciso i bambini con una iniezione letale e poi con lo stesso sistema si è tolta la vita. Una tragedia, uno strazio che ci devasta anche per la giovane eta dei figli. Ma da dove viene tutto questo "mal di vivere" in Valle d'Aosta?

Aostaoggi.it nelle scorse settimane ha trattato questo argomento con diversi articoli. Non è un argomento facile, ma ormai siamo oltre l'emergenza. Nella scorsa settimana altri due suicidi si sono verificati nella nostra regione.

Non è facile molte volte scoprire i sintomi del mal di vivere e del disagio che travolge la persona prima del gesto definitivo e la prevenzione è l'unico sistema per sperare di poterne salvare almeno qualcuno.

Dei suicidi valdostani solo una minoranza, sotto il 30%, sono noti ai servizi psichiatrici regionali. Mancano le strutture, mancano i medici, mancano gli infermieri . Ma quello che non mancano sono le parole i fiumi di parole di coloro che potrebbero dare delle importanti utili risposte che non arrivano per mancanza di volontà o per incompetenza. Intanto in Valle d'Aosta si continua a morire "del mal di vivere" .

Marco Camilli

Altre news di attualità

  • Prosegue la crisi di vendite dell'informazione su carta stampata
    AOSTA. Dopo cinque anni dall'ultimo sondaggio torniamo a verificare lo stato di salute dei giornali cartacei sotto forma di vendite.
  • Assunzione operai in Regione, a breve la pubblicazione dei bandi
    AOSTA. A distanza di un paio di mesi dalla presentazione del provvedimento in Giunta, l'atto che ufficializza l'assunzione da parte della Regione di dieci operai a tempo indeterminato è stato formalizzato.
  • Condoléances de Fosson et Rini pour le décès de Federica Diémoz
    AOSTE. Au nom du Gouvernement régional, le Président de la Région, Antonio Fosson, a présenté ses sincères condoléances à la famille de Federica Diémoz, directrice du Centre de dialectologie et d’étude du français régional de l’Université de Neuchâtel, ainsi que directrice ad interim du « Glossaire des patois de la Suisse romande », qui vient de disparaître.
  • Cambio al vertice dell'associazione librai della Valle d'Aosta
    AOSTA. Cambio al vertice della sede valdostana dell'A.L.I., l'Associazione Librai Italiani. Dopo oltre un ventennio, Margherita Fosson lascia il posto a Clara Acerbi, 33 anni, libraia di Aosta eletta presidente dall'associazione Librai Confcommercio VdA.
  • Valle d'Aosta, un Museo della memoria per ricordare gli emigrati
    AOSTA. Domenica 11 agosto si è svolta l'edizione 2019 della Rencontre Valdôtaine, manifestazione dedicata ai valdostani emigrati in altri Paesi d'Europa e del mondo. Accanto a questo evento è stata organizzata ad Aosta anche l'abituale tavola rotonda sul tema dell'emigrazione durante la quale è stata lanciata ufficialmente l'idea di realizzare un "Museo della memoria".
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075