.

Palazzo regionale si svuota: 950 dipendenti a casa per il Coronavirus

Ferie o smart working per limitare l'affollamento degli uffici

 

Palazzo regionale

AOSTA. Nel primo giorno di entrata in vigore dell'ultimo decreto firmato dal presidente del consiglio dei ministri per combattere la diffusione del Coronavirus sul territorio italiano, la Regione autonoma Valle d'Aosta si è adeguata svuotando il più possibile gli uffici di Palazzo regionale e delle altre sedi distaccate.

Al momento circa 950 dipendenti stanno usufruendo delle ferie o lavorano utilizzando forme di smart working. Un modo per evitare l'affollamento delle sedi di lavoro e per limitare la possibilità di ulteriori contagi.

Nei prossimi giorni la quota di personale che non dovrà recarsi in ufficio aumenterà: l'obiettivo è di portarla almeno al 50 per cento, cioè circa 1.100 dipendenti che dovranno lavorare da casa o usufruire di permessi e ferie fino a quando l'emergenza sarà terminata.

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it