Coronavirus, Valle d'Aosta verso la zona gialla

Rt scende sotto l'1 e i dati sono in miglioramento. Lavevaz preannuncia una nuova ordinanza

 

Aosta

AOSTA. La Valle d'Aosta potrebbe diventare zona gialla da domenica. I dati sull'andamento dell'epidemia da Covid-19 sono in miglioramento e l'indice Rt è sceso sotto l'1 (attualmente è allo 0,8).

Non c'è ancora nulla di certo dal momento che la situazione epidemiologica, ormai è noto, si evolve costantemente. La crisi di governo in corso a Roma inoltre potrebbe incidere sull'applicazione di nuovi provvedimenti. Se la nuova classificazione venisse confermata, da domenica potrebbero riaprire bar e ristoranti pur con alcune limitazioni, mentre sugli spostamenti già adesso i valdostani possono muoversi da un Comune all'altro in deroga alla zona arancione.

«Spero che saremo riclassificati e collocati in una fascia di rischio minore a partire dalla prossima settimana», ha affermato questa mattina in Consiglio regionale il presidente della Regione, Erik Lavevaz. «Sono in corso ragionamenti su alcuni temi come la ristorazione per gli atleti sulle piste di sci o sulle mense per i lavoratori - ha spiegato -. Su questo dovremo confrontarci in vista di una probabile nuova ordinanza».

 

Clara Rossi

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it