.

I sindacati della scuola in piazza il 9 giugno ad Aosta

Protesta sotto Palazzo regionale contro le «inaccettabili invasioni di campo» del decreto Sostegni Bis

 

firma Patto per la scuola

AOSTA. Il 9 giugno le organizzazioni sindacali della scuola scenderanno in piazza per chiedere di modificare il decreto Sostegni Bis. Anche ad Aosta Flc Cgil, Cisl Scuola, Savt École e Snals protesteranno con un presidio organizzato sotto la sede della Regione dalle ore 15 alle ore 17.

«L'obiettivo della manifestazione - spiegano i sinadacati - è quello di sensibilizzare le forze politiche sulla necessità di cambiare il provvedimento legislativo durante l’iter di conversione di legge». Il decreto Sostegni bis contiene «inaccettabili invasioni di campo» su materie soggette a regolazione per contratto, come la mobilità del personale.

I sindacati della scuola invitano il governo ad adeguare il decreto al "Patto per la scuola" sottoscritto lo scorso 20 maggio (foto).

Flc Cgil, Cisl Scuola, Savt École e Snals in particooare chiedono la stabilizzazione di tutti i precari, la possibilità di partecipare ad un nuovo concorso anche nel caso di mancato superamento del precedente, il superamento dei blocchi sulla mobilità del personale, il rafforzamento degli organici del personale docente educativo e la riduzione del numero massimo di alunni per classe.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it