.

A fine 2023 i lavori di elettrificazione della ferrovia Aosta - Ivrea

Martedì incontro tra il comitato La Valle d'Aosta riparte e l'assessorato regionale ai trasporti

 

ferrovia

Entro il 2026 la tratta ferroviaria tra Aosta e Ivrea sarà elettrificata: l'intervento di riconversione della tratta in particolare inizierà a dicembre 2023. Lo riferisce il comitato "La Valle d'Aosta riparte" dopo l'incontro avuto con l'assessorato regionale dei trasporti per discutere della situazione generale della ferrovia.

«È pronto il Progetto di Fattibilità Tecnico Economica che RFI ha presentato al Consiglio superiore dei Lavori pubblici», spiega il comitato. «Il parere è previsto per le prossime settimane, entro la fine di febbraio. Nel frattempo si sta redigendo il Progetto definitivo da completare nel mese di aprile per avviare l'iter autorizzativo delle opere. Sono previste tre sottostazioni elettriche per alimentare la linea (Donnas, Châtillon e Aosta) su sedimi già di proprietà delle FS». 

Inoltre il progetto di elettrificazione comprende «interventi importanti in quattro stazioni», quelle di Nus e Hône e altre due in Piemonte.

L'incontro in Regione ha permesso di fare il punto anche sulla riapertura della Aosta - Pré-Saint-Didier. «Il Progetto di fattibilità tecnico-economica delle opere per la riapertura è in corso di definizione - dice "La Valle d'Aosta riparte" -. Lo studio per aumentare la portata assiale da 16 a 18 tonnellate e poter così far viaggiare gran parte della la flotta di Trenitalia, ed anche i 5 Bimodali di proprietà della Regione non ha un costo significativo, si tratta di opere di manutenzione che si possono fare contestualmente al rifacimento dell'intero armamento della linea, che è il lavoro principale da realizzare».

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it