Elezioni, Vallée Santé: sulla sanità servono programmi seri e realizzabili

Lettera aperta del Comitato in vista della campagna elettorale contro le ambiguità della politica sul futuro del servizio sanitario regionale

 

Ospedale

«I partiti, movimenti o coalizioni, devono fare chiarezza circa quello che pensano di fare per ridare dignità al nostro servizio sanitario regionale». Lo scrive il Comitato Vallée Santé 2030 in una lettera aperta per la campagna elettorale in vista del voto del 25 settembre.

«Tra poco - afferma il Comitato - ci saranno le elezioni e ci saranno i soliti vaniloqui su intenzioni che poi pressoché regolarmente cadranno nel vuoto. Pensiamo che le gente, gli elettori, abbiano diritto a programmi seri e realizzabili. Vogliono concretezza, non bla-bla-bla. In caso contrario tanti potenziali elettori probabilmente non andranno a votare».

La sanità valdostana sta «appiattendosi inesorabilmente verso il basso. Le cause sono molte - si legge nella lettera aperta -: la carenza di una visione e di una programmazione a medio- lungo termine, la carenza del personale, problemi strutturali, la pandemia che ha messo a nudo le carenze della sanità valdostana rispetto ad altre Regioni più lungimiranti e culturalmente più preparate. Occorre fermare questo trend per ridare efficienza al nostro servizio sanitario».

«Occorre sapere come si intende arrestare l'emorragia di personale e come al contrario creare attrazione. Le posizioni di alcuni movimenti e/o partiti politici sono relativamente chiare rispetto al futuro del Servizio Sanitario valdostano. Altre restano ancora troppo vaghe. Questa ambiguità non aiuta i valdostani a capire verso quale sistema di assistenza si voglia andare e come verrà privilegiato il pubblico rispetto al privato. Abbiamo bisogno di maggiore chiarezza e di rassicurazioni. Patti chiari sin da subito».

«Il comitato ValléeSanté ed i 1520 soggetti che hanno sottoscritto la petizione per un nuovo ospedale - si legge infine nella lettera aperta -, appoggerà chi garantisce veramente la tutela della salute dei valdostani, chi dice in modo chiaro e credibile dove e come intende occuparsi della nostra salute. Saremo vicini, in sostanza, a chi dirà, chiaramente, a quale livello di priorità della scala dei valori pone la tutela della salute dei valdostani».

 

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it