Sedici cuccioli di San Bernardo vedono la luce alla Fondation Barry

Due numerose cucciolate per 'Athena' e 'Djune'


La Fondazione Barry cresce: in sola una settimana due femmine di San Bernardo, "Athena" e "Djune", hanno dato la luce a ben sedici cuccioli. «Sia le mamme sia i papà delle piccole palle di pelo provengono dall’allevamento della fondazione, anche se da linee diverse», spiega l'ente svizzero.

Cuccioli (Fondation Barry-Déborah Dini)Fondation Barry-Déborah Dini

Le prime nove nascite (quattro cuccioli femmina e cinque maschi) sono avvenute il 20 novembre. Per Athena si tratta della prima cucciolata. Tutti i piccoli avranno un nome che inizia per "N". Gli altri cuccioli (cinque femmine e due maschi) hanno visto la luce il 25 novembre. Anche per Djune si tratta della prima cucciolata. I piccoli di Gran San Bernardo saranno presentati al pubblico a Barryland di Martigny verso la fine di dicembre, una volta raggiunta l'età di sei settimane. 

Proprio agli inizi di gennaio, la Fondation Barry è in attesa di un’altra cucciolata: la gravidanza di "Ann vom Baronenschloss", detta "Abby", è stata confermata proprio in questi giorni.

Cuccioli (Fondation Barry-Déborah Dini)Fondation Barry-Déborah Dini
 

 

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it