.

Nuovi criteri per scegliere il progetto vincitore del Premio regionale per il volontariato

 

La manifestazione è giunta al sesto anno. In palio premi da 5.000 a 4.300 euro

premio-volontariato15x500

AOSTA. «Il Premio regionale per il volontariato ha l'obiettivo non solo di favorire la cultura della solidarietà e riconoscere chi fa del bene, ma anche quello di aiutare concretamente il mondo del volontariato che rappresenta una realtà molto importante in Valle d'Aosta». Così ieri il presidente del Consiglio regionale Marco Viérin in occasione della presentazione della 6a edizione della manifestazione realizzata con la collaborazione del Coordinamento Solidarietà Valle d'Aosta (Csv).

Le proposte di candidatura indirizzate al Consiglio Valle dovranno arrivare entro le ore 13 del 2 novembre prossimo da parte di associazioni di volontariato con sede in Valle d'Aosta, del Csv e di altri enti pubblici o privati che abbiano sede in Valle.

Per il 2015 sono stati modificati i criteri di attribuzione dei premi: nell'analisi dei progetti sarà dato maggiore "peso" alla capacità di fare rete e al coinvolgimento dei giovani. Il progetto vincitore riceverà una somma in denaro di 5.000 euro mentre due riconoscimenti di 4.500 e 4.300 euro veranno assegnati ad altre proposte giudicate particolarmente meritorie. Infine una menzione speciale, con la consegna di un attestato di riconoscimento, andrà al progetto ritenuto più innovativo. In caso di vincita l'associazione o l'ente che ha predisposto il progetto dovrà impegnarsi a realizzarlo ed a rendicontarne le spese entro il 31 dicembre 2017.

 

C.R.

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it